Innanzi tutto, chiariamo a cosa si fa riferimento dicendo “tè verde”. Si tratta di una bevanda di origine orientale che si ottiene dall’infusione delle foglie della pianta Camellia sinensis. Ciò che lo distingue dalle altre tipologie di tè è l’assenza di fermentazione (le foglie vengono raccolte molto giovani) e il processo di stabilizzazione termica a cui viene sottoposto. Esso viene infatti tostato o vaporizzato, così da inibire l’ossidazione e mantenerne intatto il caratteristico verde.

te verde cinese moon tea longjing

Proprietà del tè verde

Una tazza di tè verde contiene:

  • acqua
  • oligoelementi importanti per l’organismo umano come il ferro, il magnesio, lo zinco e il sodio.
  • numerose vitamine come la C, la B1, la B2, la B3 e la B6.
  • elevate quantità di polifenoli, in particolare di Epigallocatechina gallato. Questo sostanza è presente in quantità 10 volte superiore a quella contenuta nel tè nero.

Benefici del tè verde per la salute

La ricerca scientifica sul tè verde è attivissima, e ad oggi sembrerebbe aver confermato i numerosi benefici dell’infuso.
Innanzi tutto, grazie alla presenza dell’Epigallocatechina gallato, questa bevanda rafforza le difese antiossidanti, riducendo l’invecchiamento dei tessuti e l’avvento dell’arteriosclerosi. Pare che la protezione delle cellule avvenga anche in chiave anti-tumorale: un’assunzione regolare di tè verde potrebbe prevenire nel tempo lo sviluppo di formazioni cancerose.
Il tè verde è inoltre un toccasana anche per il sistema cardiovascolare, per quello respiratorio. e per quello neurologico. Contrasta l’ipertensione, l’osteoporosi e le infezioni alle vie urinarie. Aumenta il metabolismo e aiuta a contrastare la ritenzione idrica (è quindi un ottimo alleato per il dimagrimento!). Insomma, si tratta di una bevanda utilissima per la salute e il benessere generale dell’organismo.
A questo punto, però, potrebbe sorgere un dubbio: ci sono forse delle controindicazioni da tenere presenti?

Il tè verde ha controindicazioni?

La risposta a questa domanda è “sì e no”. In un soggetto sano, eventuali problemi legati all’assunzione di tè verde derivano infatti più da un eccesso che dalla sostanza in sé. Questa bevanda contiene caffeina: se avete bevuto litri e litri di tè verde, non stupitevi se siete un po’ agitati!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *